Carrello

Amministrazione, Ordini e Spedizioni: +39 0187 955108

Assistenza tecnica, Informazione Prodotti:
+39 333 4819266





Calamite fai da te: tutorial

Calamite fai da te: tutorial

Perfetti come piccoli souvenir da portare da una vacanza, decorano le nostre case in maniera originale e possono raffigurare davvero qualunque cosa, di che parliamo? Di calamite naturalmente!

Sono ideali come bomboniere per eventi importanti o come auto-regalo per ricordare un giorno speciale: restando sempre in bella vista ci riporteranno alla memoria momenti felici.


Un concentrato di forme, colori e ricordi non può far altro che migliorare quando creato con le proprie mani. Infatti, con pochi semplici passi è possibile costruire dei meravigliosi magneti fai da te, da regalare, vendere o con cui abbellire la propria casa.

Come fare le calamite a casa: occorrente

Creare dei piccoli oggetti di artigianato, oltre ad essere sempre una grande soddisfazione è anche un modo per esprimere la propria creatività e comunicarla a chi ci sta attorno. Nel caso delle calamite poi, si tratta di un procedimento molto semplice. Ma partiamo dal materiale necessario

  • Magneti;
  • Piastrine in legno, plastica o metallo;
  • Colla epossidica FIX EXPRESS;
  • Glitter, fiori o altre decorazioni;  
  • Fimo, creta o resina epossidica (per oggetti di piccole dimensioni la nostra iCrystal è perfetta);
  • Materiali per modellare o stampi in silicone;
  • Guanti e contenitore;
  • Colori e pigmenti.

Se scegliete di realizzare delle calamite fai da te in resina qui sotto trovate una guida su quanta resina utilizzare ed il procedimento dettagliato per crearle.

 Quanta resina è necessaria per una calamita?

La quantità di resina che dovrete impiegare dipenderà innanzitutto dal numero di calamite che volete realizzare. In secondo luogo, bisognerà progettare la dimensione dei vostri magneti fai da te, sarà facile calcolarla in base agli stampi che avrete scelto. Infine, un’altro fattore che influisce sulla quantità di resina da utilizzare per creare le calamite fai da te è il tipo di resina.

Fare questi calcoli può sembrare un po’ complesso, ma noi di Resin Pro abbiamo pensato ad una soluzione: infatti, con la nostra app completamente gratuita potrai calcolare:

  • la quantità di resina necessaria in relazione a ciò che vuoi ottenere;
  • la quantità di ogni singolo componente da pesare durante il dosaggio;

Il nostro Resin Calculator è scaricabile sia da iOS che da Android ed è semplicissimo da usare.

calamite con paesaggi su superficie scura

Come creare una calamita: procedimento

Appreso quale sia il materiale necessario e come calcolare la quantità ideale di resina, vi starete sicuramente chiedendo: “sì, ma come si costruisce una calamita?”. Ecco un un breve tutorial in cui vi spieghiamo come fare.

  1. Scegli lo stampo che più preferisci: il nostro  set di 5 stampi riutilizzabili ti fornirà diverse opzioni tra cui scegliere;
  2. Dosa bene i componenti e mescolate delicatamente per 2 minuti;
  3. Cola metà della resina negli stampi e aggiungi le decorazioni, dopo di che coprile con l’altra metà del composto (si può utilizzare resina trasparente oppure colorarla prima di colare);
  4. Attendi 24/48 ore per l’indurimento, dopo di che estrarla dallo stampo;
  5. A questo punto sarà sufficiente incollare la tua forma con la colla epossidica prima ad una piastrina monocromatica, per preservarne i colori, e poi incollare quest’ultima al vostro magnete;
  6. Attaccate la calamita al vostro frigorifero oppure omaggiate i vostri amici con un regalino artigianale!

Altre idee regalo con la resina

E se il mio frigo non è metallico? Non preoccuparti, abbiamo delle idee anche per te! Infatti, con un procedimento simile, si possono realizzare tanti diversi oggetti da tenere per sé o regalare ai propri cari.

Innanzitutto, è possibile creare dei portachiavi, sostituendo l’applicazione del magnete con quella di un piccolo gancio apposito, molto noti sono quelli a forma di lettere alfabetiche

Un’altra alternativa è quella di realizzare dei graziosi fermagli per capelli, per cui abbiamo creato un pratico KIT.
Se vuoi approfondire le tecniche per realizzare oggetti in resina sempre più belli consulta la pagina del nostro sito dedicata alle Masterclass: offriamo formazione professionale da livello base a livelli avanzati!

RESINA EPOSSIDICA - F.A.Q.

Nel nostro shop online mettiamo a disposizione una gamma selezionata di prodotti in resina epossidica di ottima qualità, ideali per ogni tipo di progetto artistico, come la creazione di tavoli raffinati, gioielli esclusivi e magnifici quadri in resina.

Per guidarti attraverso il mondo intrigante e complesso della resina epossidica, abbiamo creato una sezione di F.A.Q. dettagliata, sviluppata per chiarire qualsiasi dubbio tu possa avere.

La resina epossidica è un composto polimerico noto per la sua resistenza e versatilità. Grazie alla sua capacità di indurirsi a temperature ambiente, diventa una scelta ideale per numerosi progetti, spaziando dall’artigianato alla costruzione industriale.  
La resina epossidica può essere utilizzata per creare una vasta gamma di oggetti, come ad esempio gioielli, vasi, oggetti d’arredo, quadri, portachiavi e molto altro ancora. Grazie alla sua trasparenza, la resina epossidica è particolarmente indicata per la creazione di oggetti luminosi e tridimensionali.
La resina si può applicare su qualsiasi materiale. Nei materiali come il silicone, possiamo effettuare la colata senza nessuna ulteriore procedura, in quanto il silicone è uno dei pochi materiali (assieme al Plexiglass e composti di polietilene) che non si attacca alla resina.  
In condizioni ideali, la resina epossidica inizia a indurire in circa 24 ore, ma il processo completo di asciugatura può richiedere da 24 a 72 ore. Questo tempo può variare a seconda del volume della resina e della superficie di applicazione
La resina epossidica è impiegata in una varietà di ambienti e settori, grazie alla sua forte adesione e resistenza alle condizioni ambientali estreme. Ecco alcune delle sue principali applicazioni:
I coloranti in pasta sono una scelta popolare per colorare la resina epossidica. Sono disponibili in una vasta gamma di tonalità, offrendo un’elevata concentrazione di pigmento. Questa opzione consente di ottenere colori intensi e vibranti.
La resina epossidica è rinomata per la sua eccezionale durezza e resistenza, ciò la rende ideale per una moltitudine di applicazioni, dall’artigianato all’industria. Ad esempio i pavimenti in resina epossidica offrono un’elevata resistenza all’usura, alla corrosione, all’abrasione senza subire alcun tipo di danno.  
La scelta della migliore resina epossidica dipende dal tuo progetto specifico, dalle proprietà richieste e dalla tua esperienza nel lavorare con questi materiali. Considera tutti questi fattori per selezionare il prodotto che meglio soddisfa le tue esigenze.    
Accelerare il processo di indurimento della resina epossidica può essere cruciale per progetti con tempistiche strette. Esistono diverse tecniche per raggiungere risultati efficaci in minor tempo.  
La resina epossidica è un materiale polimerico che offre eccezionali benefici in termini di resistenza, durabilità e estetica, rendendola ideale per una vasta gamma di applicazioni.  
La resina epossidica è nota per la sua eccezionale resistenza e durabilità, rendendola ideale per molteplici applicazioni in diversi settori.  

Dai un'occhiata alle nostre MASTERCLASS e diventa un esperto