Carrello

Amministrazione, Ordini e Spedizioni: +39 0187 955108

Assistenza tecnica, Informazione Prodotti:
+39 333 4819266





Sapevi già che un pavimento in resina non è solo artistico ma pratico, economico e igienico?

  La personalità di una casa passa anche per un pavimento in resina unico, creativo e funzionale

Non tutti sanno che tra le tante opere realizzabili con la resina epossidica rientrano anche pavimenti e rivestimenti esterni. Il prodotto che Resinpro consiglia per questo genere di operazioni è la resina ART-PRO, inodore, senza solventi e facile da utilizzare anche per i principianti, ideale per proteggere le superfici rendendole lucide e resistenti all’umidità. Questa resina epossidica per artisti è densa, non cola fuori della superficie di lavoro e dona quell’effetto liscio che rende brillante e vivido il colore sottostante.

Vediamo i 6 passaggi fondamentali per preparare al meglio la base da applicare sulla superficie:

  • È importantissimo pulire e asciugare accuratamente la superficie su cui verrà applicata la resina e proteggere con la carta nastro gli angoli delle mura a contatto con il pavimento. Non vi devono essere presenti fonti d’acqua né di umidità;
  • Sulla base del pavimento con cui avete a che fare, valutate quali delle seguenti operazioni occorre eseguire tra sabbiatura, fresatura, pallinatura, levigatura o carteggiatura. Considerate che la resistenza allo strappo della superficie deve essere almeno 1,5 MPa;
  • Applicare Art Pro sulla superficie interessata con un pennello o un rullo. La consistenza della resina facilità la corretta distribuzione del prodotto sul pavimento senza il rischio che si formino gradini;
  • Prima dell’ultimo strato di riempimento si possono inserire oggetti decorativi sottili, come foglie o piume, con il rischio però di rendere più complicata un’operazione di per sé semplice;
  • Per l’essiccazione attendere dalle 48-36 ore fino ai 6 giorni sulla base dello spessore della superficie;
  • Per le imperfezioni si può intervenire con la carteggiatura della superficie.

Un’accortezza particolare si deve avere nel caso delle pavimentazioni in calcestruzzo nuovo per cui prima dell’applicazione sarebbe meglio aspettare 10 giorni di stagionatura del cemento ed eliminare così il latte di cemento che si è formato attraverso la carteggiatura del pavimento. Inoltre è necessario pulire bene i supporti in cemento già presenti prima di metterli a contatto con ART PRO.

Perché un pavimento in resina?

Se l’effetto lucido è quello di una mattonella di ceramica perché usare la resina per far brillare il pavimento? Se anni fa la resina per la sua resistenza meccanica era utilizzata solo nell’edilizia industriale, in ospedali, centri commerciali e impianti sportivi, oggi sono aumentati gli utilizzi in ambienti intimi, come la propria casa, per l’opportunità di personalizzare l’abitazione e farne un elemento di design unico, non commerciale. Il pavimento a resina inoltre, a differenza delle mattonelle inserite pezzo dopo pezzo, risulta omogeneo perché il prodotto verrà steso uniformemente con gli appositi utensili.

I vantaggi: dalla creatività all’igiene

Il pavimento in resina, di media spesso intorno ai 3-4 mm per non impattare con il libero scorrimento delle porte o degli infissi, è idrorepellente ed è quindi ideale per chi ha necessità di stare lontano da agenti batterici, funghi o muffe. Questo è uno dei motivi più validi per cui si usa spesso all’interno delle strutture ospedaliere.

Quali sono gli altri vantaggi per un pavimento in resina in casa?

  • E’ antigraffio e antiusura;
  • I costi di realizzazione sono economici;
  • Se il pavimento sottostante è in buone condizioni e senza crepe, sarà facile sovrapporre il nuovo pavimento in resina al vecchio;
  • Per l’aspetto creativo è possibile integrare la resina ad altri materiali come il legno;
  • Il pavimento in resina può essere usato in un sistema di riscaldamento;
  • Essendo impermeabile non servono prodotti particolari per la pulizia.

RESINA EPOSSIDICA - F.A.Q.

Nel nostro shop online mettiamo a disposizione una gamma selezionata di prodotti in resina epossidica di ottima qualità, ideali per ogni tipo di progetto artistico, come la creazione di tavoli raffinati, gioielli esclusivi e magnifici quadri in resina.

Per guidarti attraverso il mondo intrigante e complesso della resina epossidica, abbiamo creato una sezione di F.A.Q. dettagliata, sviluppata per chiarire qualsiasi dubbio tu possa avere.

La resina epossidica è un composto polimerico noto per la sua resistenza e versatilità. Grazie alla sua capacità di indurirsi a temperature ambiente, diventa una scelta ideale per numerosi progetti, spaziando dall’artigianato alla costruzione industriale.  
La resina epossidica può essere utilizzata per creare una vasta gamma di oggetti, come ad esempio gioielli, vasi, oggetti d’arredo, quadri, portachiavi e molto altro ancora. Grazie alla sua trasparenza, la resina epossidica è particolarmente indicata per la creazione di oggetti luminosi e tridimensionali.
La resina si può applicare su qualsiasi materiale. Nei materiali come il silicone, possiamo effettuare la colata senza nessuna ulteriore procedura, in quanto il silicone è uno dei pochi materiali (assieme al Plexiglass e composti di polietilene) che non si attacca alla resina.  
In condizioni ideali, la resina epossidica inizia a indurire in circa 24 ore, ma il processo completo di asciugatura può richiedere da 24 a 72 ore. Questo tempo può variare a seconda del volume della resina e della superficie di applicazione
La resina epossidica è impiegata in una varietà di ambienti e settori, grazie alla sua forte adesione e resistenza alle condizioni ambientali estreme. Ecco alcune delle sue principali applicazioni:
I coloranti in pasta sono una scelta popolare per colorare la resina epossidica. Sono disponibili in una vasta gamma di tonalità, offrendo un’elevata concentrazione di pigmento. Questa opzione consente di ottenere colori intensi e vibranti.
La resina epossidica è rinomata per la sua eccezionale durezza e resistenza, ciò la rende ideale per una moltitudine di applicazioni, dall’artigianato all’industria. Ad esempio i pavimenti in resina epossidica offrono un’elevata resistenza all’usura, alla corrosione, all’abrasione senza subire alcun tipo di danno.  
La scelta della migliore resina epossidica dipende dal tuo progetto specifico, dalle proprietà richieste e dalla tua esperienza nel lavorare con questi materiali. Considera tutti questi fattori per selezionare il prodotto che meglio soddisfa le tue esigenze.    
Accelerare il processo di indurimento della resina epossidica può essere cruciale per progetti con tempistiche strette. Esistono diverse tecniche per raggiungere risultati efficaci in minor tempo.  
La resina epossidica è un materiale polimerico che offre eccezionali benefici in termini di resistenza, durabilità e estetica, rendendola ideale per una vasta gamma di applicazioni.  
La resina epossidica è nota per la sua eccezionale resistenza e durabilità, rendendola ideale per molteplici applicazioni in diversi settori.  

Dai un'occhiata alle nostre MASTERCLASS e diventa un esperto