Carrello

Amministrazione, Ordini e Spedizioni: +39 0187 955108

Assistenza tecnica, Informazione Prodotti:
+39 333 4819266





La “Resina cristallizzata”

La “Resina cristallizzata”

In questo articolo parliamo dei un problema comune (specialmente nella stagione fredda): la “Resina cristallizzata” .

Chiunque abbia lavorato con la resina almeno una volta ha riscontrato il problema della resina “Congelata” .

Cioè il componente che, se esposto a basse temperatura (anche per un breve periodo), prende una colorazione “opaca e biancastra”.

Infatti le resine epossidiche contengono alcuni diluenti che possono “cristallizzare” anche a + 10°C.

Il Congelamento è un processo normale che non influenza la qualità del prodotto ed avviene similmente al passaggio tra acqua e ghiaccio, basterà quindi riscaldarlo per invertire il processo!

Come scongelare la resina?

Basta riscaldare la resina a 50°C.

In caso di piccole confezioni, si può mettere il componente A a “Bagno Maria” per qualche minuto (attenzione che l’acqua non entri nella confezione, altrimenti rovinerebbe il prodotto!)

ATTENZIONE: il processo si inverte solo se si porta la resina ad oltre 50°C. Temperature inferiori (anche se protratte nel tempo) NON avranno effetto.

E se ho una confezione troppo grande per il bagnomaria?

Per la CONFEZIONE GRANDE consigliamo di metterla in un forno riscaldato a 70-80° per 30-60 minuti (in base al grado di congelamento). Ovviamente fate attenzione che la tanica in plastica non tocchi le pareti del forno e (per sicurezza) mettetela dentro una tinozza di plastica, nel caso (improbabile) di perdite.

L’alternativa più VELOCE (se dovere scongelare solo poche decine di grammi) è mettere i grammi che vi servono in un bicchiere di plastica, coprirlo e metterlo nel microonde per 10-20 SECONDI (AL MASSIMO!). La resina tornerà immediatamente trasparente !

Una volta “scongelata” la resina perde le sue proprietà?

Assolutamente no, è solo uno stato fisico del liquido.

Come acqua e ghiaccio, non influenza la qualità del prodotto.

________________________________________
COPYRIGHT © ResinPro di Danilo La Porta
È vietata la riproduzione (totale o parziale) dell’opera con qualsiasi mezzo effettuata e la sua messa a disposizione di terzi, sia in forma gratuita sia a pagamento.

RESINA EPOSSIDICA - F.A.Q.

Nel nostro shop online mettiamo a disposizione una gamma selezionata di prodotti in resina epossidica di ottima qualità, ideali per ogni tipo di progetto artistico, come la creazione di tavoli raffinati, gioielli esclusivi e magnifici quadri in resina.

Per guidarti attraverso il mondo intrigante e complesso della resina epossidica, abbiamo creato una sezione di F.A.Q. dettagliata, sviluppata per chiarire qualsiasi dubbio tu possa avere.

La resina epossidica è un composto polimerico noto per la sua resistenza e versatilità. Grazie alla sua capacità di indurirsi a temperature ambiente, diventa una scelta ideale per numerosi progetti, spaziando dall’artigianato alla costruzione industriale.  
La resina epossidica può essere utilizzata per creare una vasta gamma di oggetti, come ad esempio gioielli, vasi, oggetti d’arredo, quadri, portachiavi e molto altro ancora. Grazie alla sua trasparenza, la resina epossidica è particolarmente indicata per la creazione di oggetti luminosi e tridimensionali.
La resina si può applicare su qualsiasi materiale. Nei materiali come il silicone, possiamo effettuare la colata senza nessuna ulteriore procedura, in quanto il silicone è uno dei pochi materiali (assieme al Plexiglass e composti di polietilene) che non si attacca alla resina.  
In condizioni ideali, la resina epossidica inizia a indurire in circa 24 ore, ma il processo completo di asciugatura può richiedere da 24 a 72 ore. Questo tempo può variare a seconda del volume della resina e della superficie di applicazione
La resina epossidica è impiegata in una varietà di ambienti e settori, grazie alla sua forte adesione e resistenza alle condizioni ambientali estreme. Ecco alcune delle sue principali applicazioni:
I coloranti in pasta sono una scelta popolare per colorare la resina epossidica. Sono disponibili in una vasta gamma di tonalità, offrendo un’elevata concentrazione di pigmento. Questa opzione consente di ottenere colori intensi e vibranti.
La resina epossidica è rinomata per la sua eccezionale durezza e resistenza, ciò la rende ideale per una moltitudine di applicazioni, dall’artigianato all’industria. Ad esempio i pavimenti in resina epossidica offrono un’elevata resistenza all’usura, alla corrosione, all’abrasione senza subire alcun tipo di danno.  
La scelta della migliore resina epossidica dipende dal tuo progetto specifico, dalle proprietà richieste e dalla tua esperienza nel lavorare con questi materiali. Considera tutti questi fattori per selezionare il prodotto che meglio soddisfa le tue esigenze.    
Accelerare il processo di indurimento della resina epossidica può essere cruciale per progetti con tempistiche strette. Esistono diverse tecniche per raggiungere risultati efficaci in minor tempo.  
La resina epossidica è un materiale polimerico che offre eccezionali benefici in termini di resistenza, durabilità e estetica, rendendola ideale per una vasta gamma di applicazioni.  
La resina epossidica è nota per la sua eccezionale resistenza e durabilità, rendendola ideale per molteplici applicazioni in diversi settori.  

Dai un'occhiata alle nostre MASTERCLASS e diventa un esperto