Carrello

Amministrazione, Ordini e Spedizioni: +39 0187 955108

Assistenza tecnica, Informazione Prodotti:
+39 333 4819266





Come creare e fare uno stampo bivalva per stampi complessi

Come creare e fare uno stampo bivalva per stampi complessi

Vorresti replicare il tuo modellino preferito, un oggetto a te caro o un ricambio introvabile?

Lo stampo bivalve in gomma siliconica è sicuramente quello che fa per te: questa tecnica ti permetterà di creare stampi complessi o stampi per modellismo con grande facilità.

Gli stampi, utilizzati con la resina Resin Pro, permettono di ottenere repliche perfettamente fedeli all’originale, facilmente e in pochissimo tempo: basterà seguire passo passo le istruzioni indicate nel nostro video e potrai riuscire in ciò che hai sempre desiderato.

Avrai bisogno solo della gomma siliconica Igum Resin Pro per fare calchi e stampi, una gomma in pasta facile da utilizzare e completamente atossica, sicura e molto performante: con questa gomma potrai altresì creare stampi per metallo, stampi per plastica o stampi per gesso: la sua grande adattabilità ti permetterà di non porre limiti alla fantasia!

Questi sono i passi da seguire, ad ogni punto viene indicato il momento esatto nel nostro video:

  • Applicare la gomma siliconica IGum ResinPro manualmente sull’oggetto per far aderire perfettamente la gomma ai dettagli (0.04)
  • Applicare la gomma siliconica sul fondo del contenitore dello stampo e appoggiarvi sopra l’oggetto, unendo bene la gomma. (0.09)
  • Fare dei piccoli buchi intorno allo stampo per fare aderire perfettamente la parte superiore (0.11)
  • Attendere che la gomma siliconica si solidifichi e applicare del distaccante su tutta la superficie della prima parte (0.13)
  • Applicare manualmente la gomma siliconica sulla seconda metà dell’oggetto, cercando di far aderire bene la stessa gomma ai dettagli (0.16)
  • Riempire il contenitore con la gomma (0.19)
  • Applicare una pressione adeguata su tutto lo stampo in maniera uniforme (0.21)
  • Dopo il tempo di catalisi della gomma (circa 30 minuti) aprire lo stampo (0.26)
  • Creare due buchi di sfiato distinti nella parte inferiore dell’oggetto (0.31)
  • Colare la resina solo nel primo canale, l’altro servirà per far uscire l’aria: riempire fino a che la resina non esce dall’altro canale di sfiato, riempiendolo (0.33)
  • Attendere che la resina si solidifichi e aprire lo stampo (0.37)
  • Il vostro oggetto è finalmente pronto! (0.41)
🟢Come creare uno stampo bivalve 3D: Guida completa🟢

Lo staff di Resin Pro ti augura un buon lavoro e ti ricorda che il nostro servizio di assistenza tecnica è sempre attivo, anche su Whatsapp, al numero 3334819266: non esitare a chiamarci!

A presto per nuovi video!!

RESINA EPOSSIDICA - F.A.Q.

Nel nostro shop online mettiamo a disposizione una gamma selezionata di prodotti in resina epossidica di ottima qualità, ideali per ogni tipo di progetto artistico, come la creazione di tavoli raffinati, gioielli esclusivi e magnifici quadri in resina.

Per guidarti attraverso il mondo intrigante e complesso della resina epossidica, abbiamo creato una sezione di F.A.Q. dettagliata, sviluppata per chiarire qualsiasi dubbio tu possa avere.

La resina epossidica è un composto polimerico noto per la sua resistenza e versatilità. Grazie alla sua capacità di indurirsi a temperature ambiente, diventa una scelta ideale per numerosi progetti, spaziando dall’artigianato alla costruzione industriale.  
La resina epossidica può essere utilizzata per creare una vasta gamma di oggetti, come ad esempio gioielli, vasi, oggetti d’arredo, quadri, portachiavi e molto altro ancora. Grazie alla sua trasparenza, la resina epossidica è particolarmente indicata per la creazione di oggetti luminosi e tridimensionali.
La resina si può applicare su qualsiasi materiale. Nei materiali come il silicone, possiamo effettuare la colata senza nessuna ulteriore procedura, in quanto il silicone è uno dei pochi materiali (assieme al Plexiglass e composti di polietilene) che non si attacca alla resina.  
In condizioni ideali, la resina epossidica inizia a indurire in circa 24 ore, ma il processo completo di asciugatura può richiedere da 24 a 72 ore. Questo tempo può variare a seconda del volume della resina e della superficie di applicazione
La resina epossidica è impiegata in una varietà di ambienti e settori, grazie alla sua forte adesione e resistenza alle condizioni ambientali estreme. Ecco alcune delle sue principali applicazioni:
I coloranti in pasta sono una scelta popolare per colorare la resina epossidica. Sono disponibili in una vasta gamma di tonalità, offrendo un’elevata concentrazione di pigmento. Questa opzione consente di ottenere colori intensi e vibranti.
La resina epossidica è rinomata per la sua eccezionale durezza e resistenza, ciò la rende ideale per una moltitudine di applicazioni, dall’artigianato all’industria. Ad esempio i pavimenti in resina epossidica offrono un’elevata resistenza all’usura, alla corrosione, all’abrasione senza subire alcun tipo di danno.  
La scelta della migliore resina epossidica dipende dal tuo progetto specifico, dalle proprietà richieste e dalla tua esperienza nel lavorare con questi materiali. Considera tutti questi fattori per selezionare il prodotto che meglio soddisfa le tue esigenze.    
Accelerare il processo di indurimento della resina epossidica può essere cruciale per progetti con tempistiche strette. Esistono diverse tecniche per raggiungere risultati efficaci in minor tempo.  
La resina epossidica è un materiale polimerico che offre eccezionali benefici in termini di resistenza, durabilità e estetica, rendendola ideale per una vasta gamma di applicazioni.  
La resina epossidica è nota per la sua eccezionale resistenza e durabilità, rendendola ideale per molteplici applicazioni in diversi settori.  

Dai un'occhiata alle nostre MASTERCLASS e diventa un esperto