Carrello

Amministrazione, Ordini e Spedizioni: +39 0187 955108

Assistenza tecnica, Informazione Prodotti:
+39 333 4819266





Come colorare la resina epossidica: guida completa e idee creative

Come colorare la resina epossidica: guida completa e idee creative

Che tu sia un creativo alle prime armi o un professionista della resina, sicuramente ti sarà chiaro: la possibilità di colorare la resina apre le porte a infinite opportunità creative, consentendo di personalizzare le opere in modo unico e accattivante. In questo articolo, esploreremo diverse opzioni di colorazione per la resina epossidica e forniremo consigli pratici su come ottenere risultati impeccabili.

Ma che colori si possono usare con la resina?

Coloranti in Pasta

I coloranti in pasta sono una scelta popolare per colorare la resina epossidica. Sono disponibili in una vasta gamma di tonalità, offrendo un’elevata concentrazione di pigmento. Questa opzione consente di ottenere colori intensi e vibranti. Perciò, questi colori sono ideali quando si vogliano ottenere creazioni colorate in modo pieno, senza alcuna trasparenza.

Colori MICA in Polvere

I MICA sono conosciuti per la loro brillantezza e lucentezza. Questi pigmenti minerali aggiungono un tocco di eleganza alle opere in resina epossidica trasparente, creando effetti tridimensionali unici. La versatilità dei colori MICA consente di ottenere sia tonalità sottili che effetti più intensi, a seconda della quantità utilizzata, che però va dosata in grammi rispettando le percentuali indicate sulla confezione.

Colori ad Alcool

I colori ad alcool sono perfetti per chi desideri creare effetti molto particolari. Infatti, questi coloranti sono studiati per creare effetti “esplosivi” come il noto effetto PetriDish.

Colori Effetto Vetro

I colori effetto vetro sono progettati per conferire alla resina un aspetto trasparente e cristallino. Questi coloranti sono particolarmente adatti per progetti in cui la trasparenza è essenziale, come la creazione di gioielli o oggetti d’arte che imitano il vetro o l’acqua.

Come dosare e mescolare il colore

Il dosaggio corretto del colore è fondamentale per ottenere risultati ottimali con la resina epossidica. Prima di iniziare, assicurarsi di seguire attentamente le istruzioni per la miscelazione indicate sulla confezione della resina. Dopo di che per colorarla, basterà aggiungere gradualmente il pigmento scelto, mescolando accuratamente per evitare grumi. Inizia sempre aggiungendo alla miscela una piccola quantità di colore per poi aggiungere il resto man mano, in questo modo ti assicurerai di ottenere il colore desiderato.

NB: per alcuni colori, come i colori in pasta, è preferibile mescolare il pigmento al componente A e, solo successivamente, dosare il componente B. Altrimenti le variazioni di peso date dall’aggiunta del colore potrebbero influire sul processo di catalisi.

Resina colorata: qualche spunto creativo

  • Gioielli Personalizzati: sperimenta con colori vibranti e effetti unici per creare gioielli originali.
  • Rivertable : utilizza colori intensi o metallizzati per creare le migliori combinazioni con il tuo legno preferito.
  • Effetti artistici: prova a creare effetti di colore come l’Effetto Marmo o la Ocean Art, ma ricorda in questi casi di utilizzare una resina molto viscosa!

Saper usare il colore nelle creazioni in resina è una capacità che può offrire davvero molte opzioni creative. Sperimenta con diverse tipologie di coloranti per scoprire quale si adatta meglio al tuo stile e ai tuoi progetti. Ricorda anche di seguire le istruzioni del produttore e di fare piccoli test prima di applicare la miscela alle tue opere principali. Visita il nostro sito per scoprire una vasta gamma di coloranti e trovare l’ispirazione. E se non sai qual è il colore giusto per te, opta per un set con tante tonalità!

RESINA EPOSSIDICA - F.A.Q.

Nel nostro shop online mettiamo a disposizione una gamma selezionata di prodotti in resina epossidica di ottima qualità, ideali per ogni tipo di progetto artistico, come la creazione di tavoli raffinati, gioielli esclusivi e magnifici quadri in resina.

Per guidarti attraverso il mondo intrigante e complesso della resina epossidica, abbiamo creato una sezione di F.A.Q. dettagliata, sviluppata per chiarire qualsiasi dubbio tu possa avere.

La resina epossidica è un composto polimerico noto per la sua resistenza e versatilità. Grazie alla sua capacità di indurirsi a temperature ambiente, diventa una scelta ideale per numerosi progetti, spaziando dall’artigianato alla costruzione industriale.  
La resina epossidica può essere utilizzata per creare una vasta gamma di oggetti, come ad esempio gioielli, vasi, oggetti d’arredo, quadri, portachiavi e molto altro ancora. Grazie alla sua trasparenza, la resina epossidica è particolarmente indicata per la creazione di oggetti luminosi e tridimensionali.
La resina si può applicare su qualsiasi materiale. Nei materiali come il silicone, possiamo effettuare la colata senza nessuna ulteriore procedura, in quanto il silicone è uno dei pochi materiali (assieme al Plexiglass e composti di polietilene) che non si attacca alla resina.  
In condizioni ideali, la resina epossidica inizia a indurire in circa 24 ore, ma il processo completo di asciugatura può richiedere da 24 a 72 ore. Questo tempo può variare a seconda del volume della resina e della superficie di applicazione
La resina epossidica è impiegata in una varietà di ambienti e settori, grazie alla sua forte adesione e resistenza alle condizioni ambientali estreme. Ecco alcune delle sue principali applicazioni:
I coloranti in pasta sono una scelta popolare per colorare la resina epossidica. Sono disponibili in una vasta gamma di tonalità, offrendo un’elevata concentrazione di pigmento. Questa opzione consente di ottenere colori intensi e vibranti.
La resina epossidica è rinomata per la sua eccezionale durezza e resistenza, ciò la rende ideale per una moltitudine di applicazioni, dall’artigianato all’industria. Ad esempio i pavimenti in resina epossidica offrono un’elevata resistenza all’usura, alla corrosione, all’abrasione senza subire alcun tipo di danno.  
La scelta della migliore resina epossidica dipende dal tuo progetto specifico, dalle proprietà richieste e dalla tua esperienza nel lavorare con questi materiali. Considera tutti questi fattori per selezionare il prodotto che meglio soddisfa le tue esigenze.    
Accelerare il processo di indurimento della resina epossidica può essere cruciale per progetti con tempistiche strette. Esistono diverse tecniche per raggiungere risultati efficaci in minor tempo.  
La resina epossidica è un materiale polimerico che offre eccezionali benefici in termini di resistenza, durabilità e estetica, rendendola ideale per una vasta gamma di applicazioni.  
La resina epossidica è nota per la sua eccezionale resistenza e durabilità, rendendola ideale per molteplici applicazioni in diversi settori.  

Dai un'occhiata alle nostre MASTERCLASS e diventa un esperto