BLOG, I CONSIGLI DEGLI ESPERTI

Effetto Petri Dish: quali sono i colori e la resina migliori?

Effetto Petri Dish: quali sono i colori e la resina migliori?

Tutorial per ottenere il PetriDish perfetto, quali colori e resina scegliere?

Voi sapete qual è la differenza tra il Petri-Dish in questa foto?

L’effetto PetriDish o effetto esplosione è un coreografico fenomeno che nasce dall’accostamento di resina epossidica e colori ad alcool. Per avere una buona riuscita della tecnica è fondamentale utilizzare il colore bianco. Infatti, è grazie a quest’ultimo che il colore viene trascinato verso il basso creando tanti piccoli “villi”. Ecco cosa vi servirà per ricreare questo colorato effetto:

Opzionali:

Recuperato tutto? Ecco come procedere per realizzare il PetriDish perfetto!

I seguenti passaggi sono necessari per qualsiasi tecnica vogliate realizzare.

  1. Pesate il quantitativo di resina di cui necessitate in base agli stampi. Nel caso di Art Pro, le proporzioni da rispettare sono 100:66, quindi ogni 100 g di componente A serviranno 66 g di componente B affinché la resina catalizzi.
  2. Mescolate con uno bastoncino la resina per 3 minuti con movimenti irregolari grattando anche i bordi per una perfetta miscela.
  3. Attendete qualche minuto affinché eventuali bolle risalgano in superficie.
  4. Versate la resina nello stampo più vicino possibile per non creare bolle.
  5. Se necessario passare velocemente una fiamma per scoppiare le bolle.

POTREBBE INTERESSARVI: Trucchi su come utilizzare la resina epossidica

A questo punto decidete quale tecnica utilizzare e realizzate il vostro PetriDish perfetto!

 

1) Classic PetriDish

Per realizzare l’effetto PetriDish classico sarà sufficiente scegliere i colori ad alcool che più vi piacciono ed il bianco.
Procedete in questo ordine:

1 goccia di colore
1 goccia di colore più chiaro (se usate più sfumature di colore)
1 gocce di bianco

Il numero di gocce dipende dalla dimensione del vostro stampo. Mantenete comunque la proporzione 2:1 tra colori e bianco.

In uno stampo più grande potete fare questo passaggio 2 o 3 volte, anche stratificando i colori ad alcool. L’importante è che l’ultimo colore sia sempre il bianco.

2) Mixed Petri-Dish

 

Prendete un piccolo contenitore e versateci 4 gocce di colore che avete scelto e 2 gocce di colore ad alcool bianco. Se avete uno stampo più grosso aumentate le dosi mantenendo queste proporzioni. Mescolate i colori, prendete la pipetta e versate poche gocce di colore nello stampo e attendete la catalisi prima scoprire il risultato.

 

3) Smoked Petri-Dish

 

Prendete un altro contenitore e versateci 1 goccia di bianco MystikInk e qualche goccia di resina e mescolate.
Bagnate lo stuzzicadenti col composto appena creato e passatelo sulla superficie della creazione per creare l’effetto fumo. Non è necessario andare in profondità perché il bianco affonderà in autonomia. Infine, versate le gocce di colorante come al punto 1 o 2 in base all’effetto desiderato.

 

4) Swirled Petri-Dish

 

In un piccolo contenitore a parte versate 4 gocce di colore ad alcool e 2 gocce di colore ad alcool bianco. Se avete uno stampo più grosso aumentate le dosi mantenendo queste proporzioni. Mescolate i colori, prendete la pipetta e versate qualche goccia di colore nello stampo. Attendete 1*h e smuovete la resina con uno stuzzicadenti. Se volete renderlo ancora più spettacolare, sporcate lo stuzzicadenti con un altro colore. In questo caso è stato usato il Pearl Pinata.

 

 

5) Ringed Petri-Dish

 

Prendete un coppa-pasta più piccolo del vostro stampo ed adagiatelo dentro e fissatelo. Se non è di silicone, proteggetelo con pellicola Shiny Shield per non rovinarlo. In due piccoli contenitori versate 4 gocce di colore che avete scelto e 2 gocce di colore ad alcool bianco. Se avete uno stampo più grosso aumentate le dosi mantenendo queste proporzioni. Mescolate i colori, prendete la pipetta e versate poche gocce di colore all’interno del coppa-pasta e l’altro colore all’esterno. Attendere 1,5*h e rimuovere delicatamente il coppa-pasta. Attendere la catalisi per scoprire il risultato!

 

Adesso condividete la foto delle vostre creazioni sotto questo post!

E voi siete team #Classic, #Mixed, #Smoked, #Swirled o #Ringed?

TIPS

Non esagerate col colore o si depositerà sul fondo creando delle macchiette.
Se il vostro stampo non è molto profondo diminuite la quantità di bianco. Viceversa, aumentatelo.

*I tempi possono variare in base alle condizioni. Gli esperimenti sono stati svolti ad una temperatura di 25 °C e umidità del 50%.

Copyright © Resin Pro Srl. È vietata la riproduzione (totale o parziale) dell’opera con qualsiasi mezzo effettuata e la sua messa a disposizione di terzi, sia in forma gratuita sia a pagamento.