BLOG

COME LUCIDARE LA RESINA CON PRODOTTI SPECIFICI SENZA ROVINARE LE VOSTRE CREAZIONI

COME LUCIDARE LA RESINA CON PRODOTTI SPECIFICI SENZA ROVINARE LE VOSTRE CREAZIONI

   Non sottovalutate la fase conclusiva della lavorazione della resina di una vostra opera, la lucidatura.  

COME LUCIDARE LA RESINA CON PRODOTTI SPECIFICI SENZA ROVINARE LE VOSTRE CREAZIONILa resina epossidica è un materiale utilizzato per impreziosire e dare luce ad oggetti ed opere di arredo e design. La sua luminosità certamente dipende dalla qualità della resina e dall’accuratezza e precisione con cui si lavora, ma è importante anche non trascurare la fase successiva alla lavorazione, ossia la deopacizzazione, la pulizia e il mantenimento.

Fin da subito la resina, una volta solidificata, si deve pulire accuratamente con un panno per eliminare la polvere e successivamente lucidata con differenti paste abrasive da passare a mano o tramite una lucidatrice orbitale a bassa velocità. ResinPro ha realizzato la nuova linea di prodotti 3M (link a https://www.resinpro.it/product/kit-lucidatura-resina/) con il fine specifico di lucidare le superfici in resina, attraverso pochi e semplici passaggi:

  • Dopo aver passata la pasta, bisogna fissare la carta abrasiva al disco tramite il velcro autoadesivo e levigare partendo dalla grana P100 o P240, se è fine consigliamo una P600. Il movimento della mano deve essere circolare e leggero, utilizzando la stessa pressione su tutta la superficie che deve risultare uniforme e para.
  • Eseguita la pulizia con un panno umido, bisogna iniziare a scartavetrare l’oggetto con la carta abrasiva a grana P1200 inumidita di tanto in tanto. Questo procedimento non solo rende lucida la superficie in resina, ma agisce ripulendo e ammorbidendo i bordi irregolari di una creazione appena uscita da uno stampo.
  • Successivamente verranno utilizzate prima la grana P2000 e poi la carta abrasiva TRIZACT P3000, ricordandosi sempre di non lasciarle a secco. Terminata questa fase si può togliere la carta abrasiva dal disco per lucidatura e fissarvi la spugna che ResinPro fornisce con gli altri prodotti per la lucidatura della resina.
  • Pulire nuovamente la superficie di resina risciacquando o passando un panno umido e applicare sulla spugna inumidita, la crema lucidante 3M GELCOAT LIGHT. Infine eliminare i residui con acqua.

COME LUCIDARE LA RESINA CON PRODOTTI SPECIFICI SENZA ROVINARE LE VOSTRE CREAZIONINel caso si piccoli oggetti è possibile utilizzare anche un’altra procedura per lucidare la superficie: preparare un po’ di resina epossidica trasparente e passarla con un pennello sulla zona opaca come può essere quella non visibile, interna ad uno stampo. E’ importante che l’oggetto venga poi lasciato ad asciugare su un piano ben piatto. Il limite di questa operazione è il rischio che venga applicata più resina su una parte ed è quindi sconsigliato per le creazioni più grandi.

Per ulteriori informazioni lo staff di ResinPro è pronto a darvi consigli. Contattateci su info@resinpro.it o +39 3334819266 oppure veniteci a trovare in Viale Mazzini 77,  a Sarzana (SP).